Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156

Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156

Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156

Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156

Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156

Warning: Creating default object from empty value in /membri/ragnarokkr/wp-content/plugins/download-monitor/classes/download_taxonomies.class.php on line 156
Scaricare video e musica con il browser (reloaded) | Ragnarøkkr's Workshop

Guida

Nel blog è possibile leggere anche gli articoli provenienti dal mio vecchio sito Ragnarøkkr's Blog (categoria vecchi articoli).

Se desideri leggere l'articolo originale, clicca sul titolo del post.

Se vuoi leggere l'articolo direttamente da questo blog, clicca sul link accanto aContinua a leggere in fondo al riassunto dell'articolo.

Antipixel

  • BlogItalia - La directory italiana dei blog
  • Il Bloggatore
  • Smilla Magazine
  • Bloggers - Meet Millions of Bloggers
  • OnePlusYou Quizzes and Widgets
  • OnePlusYou Quizzes and Widgets

Advertise




Sito affiliato al network

Maruko [マルコ] Media

Altri siti affiliati al network

iNaSlice

Scaricare video e musica con il browser (reloaded)

Con questo articolo, volevo riprendere ed aggiornare un discorso originariamente un po’ frammentato che avevo iniziato diverso tempo fa sul mio ormai vecchio blog, e cioè: come scaricare audio e video da siti web come YouTube, DailyMotion, Libero, ecc… senza l’ausilio di programmi dedicati o siti esterni, utilizzando solo il browser (ovviamente).

Bando alle ciance quindi, e passiamo ad esaminare come si possa fare tutto ciò con le ultime versioni dei principali browser disponibili.

Per semplicità (sì è vero, sono un po’ pigro lo ammetto :D ) prenderò come esempio un video su YouTube di proprietà dell’artista Vkgoeswild (consiglio di visionare i suoi video perché meritano) mentre esegue Chopin – Notturno Op. 9 No. 2, ma la spiegazione è valida per qualsiasi sito web che funzioni allo stesso modo di YouTube.

NOTA: non tutti i siti web permettono di usufruire di audio e video allo stesso modo, cioè, bufferizzando il contenuto da visualizzare successivamente, ma piuttosto alcuni siti preferiscono mandare i contenuti in streaming, rendendo inutilizzabile questa tecnica (come si dice: “utente avvisato…” ;) ).

Firefox 4

Con Firefox avremo bisogno di installare l’estensione Firebug come prima cosa, in quanto è necessaria per il nostro scopo. Fatto ciò, andiamo alla pagina contenente il video o l’audio che vogliamo scaricare, quindi apriamo Firebug, selezioniamo il pannello Net e, se non lo è già, attiviamolo.

Firebug: pannello Net da attivare

Firebug: pannello Net da attivare

Impostiamo la qualità del video da scaricare.

YouTube: switch qualità video

YouTube: switch qualità video

Quindi osservate il pannello di Firebug popolarsi di URL. Scorrendo queste URL ne troverete una dalle dimensioni nell’ordine dei Megabyte, che ci impiegherà un po’ a caricarsi completamente.

Firebug: lista delle URL

Firebug: lista delle URL

Cliccate su quella URL, si espanderà una sezione con tre pannelli, dalla quale dovrete selezionare il pannello Intestazioni, il cui contenuto, alla voce Content-Type, vi dirà il formato video che andrete a scaricare.

Firebug: pannello intestazioni

Firebug: pannello intestazioni

Ora cliccate con il tasto destro sulla URL in questione, scegliete Copia indirizzo, lo incollate nella barra degli indirizzi del browser e premete invio. A questo punto il browser inizierà a scaricare il file in questione.

Attenzione: se avete installato QuickTime o altro media player, è probabile che invece di avviare il download, il filmato/audio venga direttamente eseguito nel browser; in questo caso dovrete impostare l’azione nella scheda Applicazioni delle opzioni di Firefox perché salvi quel tipo di file, piuttosto che eseguirlo direttamente con il media player.

Firebug: menu contestuale

Firebug: menu contestuale

Alcuni siti scaricano direttamente file con nomi differenti ed estensione, altri (come ad esempio YouTube) scaricheranno un file il cui nome è sempre lo stesso e senza alcuna estensione, starà a voi rinominarlo aggiungendovi l’estensione corretta (in base al formato che avete letto precedentemente nel Content-Type di cui abbiamo accennato prima).

Firefox: download manager

Firefox: download manager

Andate nella cartella che avete specificato per il download e lì troverete il file desiderato.

Chrome / Chromium 10

Con Chrome (Windows, Mac) o Chromium (GNU/Linux), basta raggiungere la pagina con il video/brano da scaricare, richiamare il pannello Strumenti per sviluppatori dal menu Strumenti di Chrome e selezionare la scheda Network.

Google Chrome: developer tools

Google Chrome: developer tools

Quindi impostare la qualità che si desidera  (sempre se possibile ovviamente) e osservare il pannello popolarsi di URL, tra le quali ne troveremo una di tipo video/mp4 oppure video/flv (i formati più probabili, ma non gli unici possibili) di grandi dimensioni.

Google Chrome: elenco delle URL

Google Chrome: elenco delle URL

Cliccate su quella URL, selezionate tutto l’indirizzo che appare dopo la voce Request URL e lo incollate nella barra degli indirizzi, quindi premete invio.

Google Chrome: seleziona e copia l'intera URL

Google Chrome: seleziona e copia l'intera URL

Il browser eseguirà il video direttamente, quindi non vi resta che cliccare con il tasto destro del mouse sul video e scegliere Salva video come…, quindi definire destinazione e nome del video.

Google Chrome: salva video come...

Google Chrome: salva video come...

Safari 5

Per quanto molto simili, Safari e Chrome hanno alcune differenze sostanziali, e quindi il procedimento da seguire su Safari è differente rispetto al cugino di casa Google.

Richiamate il Web Inspector dal menu Develop (ricordatevi di abilitarlo dal pannello delle opzioni) e selezionate il pannello Resources.

Safari: developer tools

Safari: developer tools

Impostate la qualità che desiderate, andate nel pannello e cliccate sulla voce Size, così che le risorse vengano ordinate secondo la loro dimensione e controllate le prime voci della lista. Di solito la prima voce è quella interessata, dato che essendo un file multimediale, avrà una dimensione di diversi Megabyte (maggiormente vero più la qualità aumenta).

Safari: ordina per dimensione

Safari: ordina per dimensione

Cliccate sulla voce trovata e copiate l’indirizzo subito successivo alla voce Request URL. Purtroppo Safari non permette di scaricare direttamente il file, quindi dovrete usare un’altro browser per il download, oppure affidarvi ad uno dei tanti download manager disponibili in rete (oppure wget per gli utenti del pinguino, o curl per gli utenti Apple).

Internet Explorer 9

Lo so, lo so… anche a me ha fatto lo stesso effetto :-D ma non potevo escludere il browser di casa Microsoft, quindi tappiamoci il naso e tuffiamoci…

Sembrerà strano, ma con IE9 è molto semplice effettuare tutte queste operazioni. Una volta arrivati sulla pagina, aprite i Developer Tools (F12) e selezionate il pannello Network.

IE9: developer tools

IE9: developer tools

Cliccate sul pulsante Start capturing ed impostate la qualità del video, quindi osservate l’elenco delle URL, scorrendo nella colonna Type fino alla voce video/mp4 o video/flv (ovviamente se state scaricando dei file audio, troverete audio/wav oppure audio/mp3 o simile). Selezionate la voce e cliccate su Go to detailed view.

IE9: cattura flusso dati HTTP

IE9: cattura flusso dati HTTP

Selezionate il pannello Response body, dove troverete un messaggio This data could not be rendered e subito sotto Save as…. Cliccate su Save as… et voilà, basta impostare destinazione e nome del file e avete finito.

IE9: pannello Response Body

IE9: pannello Response Body

Altro trucco

È possibile ottenere lo stesso file anche andandolo a ricercare nella cartella della cache del browser. Basta ordinare i file dal più grande al più piccolo e controllarne le date. Il più recente e grande sarà con molta probabilità il file che cerchiamo.

Vi chiederete: “ma se bastava così poco perché tutta questa pappardella di tutorial?”

Vi rispondo subito: “Ma se non ci si sporca quando si gioca, allora che gusto c’è?” :D

Buon divertimento e, mi raccomando, scaricate sempre contenuti multimediali rispettando i diritti d’autore e le licenze dell’autore stesso ;) .